Vanity Metrics: cosa sono e perché depistano le imprese

Etichettato sotto vanity metrics, imprese, social media Scritto da Redazione Comments:DISQUS_COMMENTS

Cosa si intende per metrica. Nell’ambito del business e delle strategie di marketing, online e offline, le metriche sono l’insieme di elementi che indicano il valore, quantitativo e qualitativo, della linea di lavoro adottata.

Le metriche nel web marketing. Nella fattispecie, nel marketing digitale, le metriche sono l’insieme di quei dati numerici che definiscono se un sito web, un blog o i canali social stanno apportando “movimento” e vantaggi alla nostra impresa. Per comodità possiamo distinguerle in due categorie principali: metriche di vanità e metriche di business.

Metriche di vanità. Il nostro sito sta ricevendo visite? Quante ne riceve? Quanti like ha la nostra pagina Facebook? Quante condivisioni? Quanti followers su Instagram? Queste le domande più frequenti che vengono poste ai consulenti di marketing e assurte - troppo spesso - a unici criteri di giudizio del lavoro svolto dal professionista.

Si tratta infatti di parametri quantitativi che non misurano in alcun modo il ritorno sull’investimento economico (ROI) dell’attività. Non solo. Oltre a non dirci nulla sui vantaggi economici dell’operare online, le vanity metrics potrebbero rivelarsi dannose per la brand identity, se non affiancate da un piano editoriale elaborato ad hoc. Il rischio è quello di incorrere in contenuti e strategie autoreferenziali che, su medio-lungo periodo, finiranno per annoiare e spazientire l’audience online.

“La bilancia del valore deve pendere decisamente a favore del dato qualitativo prima che di quello quantitativo e ciò non per giustificare l’operato dei social media manager, ma perché un brand che non crea valore non è destinato a sopravvivere ed in questo momento, più che in qualunque altro precedente, il contenuto ha un valore elevatissimo nel fare la differenza.” (C'è vita oltre le vanity metrics).

Metriche di business. L’unico modo per consentire al proprio brand di crescere online e valorizzare la reputazione è basare l’attività digitale sul monitoraggio costante di quello che avviene sulle proprie pagine. E’ fondamentale coinvolgere gli utenti in un dialogo costruttivo, sincero che sostenga l’azienda nel processo di costruzione della sua identità: unica, originale, insostituibile.

Pubblicità retrò

Loading...